X
Search results for:
No result found! Try with different keywords!
Users
Organizers
Events
Advertisement

Bilanciamento difficile. Industria e ambiente dal 2° dopoguerra

Advertisement

Bilanciamento difficile. Industria e ambiente dal 2° dopoguerra


Il delicato equilibrio tra lavoro industriale e criticità ambientale porta ad una necessità di confronto tra vari attori sociali, politici ed economici, i quali ridefiniscono i rapporti di negoziazione, collaborazione e conflitto che caratterizzano lo spazio pubblico. Su questa matrice argomentativa si confronteranno gli studiosi, con interrogativi e riflessioni sul lavoro post-industriale, sulla relazione tra diritti e lavoro nel mondo che cambia, portando alla luce casi concreti e vicini, da Taranto a Pisticci con la Liquichimica, a casi più lontani ma emblematici delle fratture tra spazi contesi e diritti dei lavoratori, come i parchi eolici messicani o i conflitti ambientali di Eni in Nigeria.

Potenza
19 luglio 2018 ore 10
Saluti Introduttivi

Angelo Summa
Segretario Generale Cgil Basilicata

Alfonso Conte
Università degli Studi di Salerno

Comunicazione di apertura
Luigi Piccioni
Università degli Studi di Calabria, Fondazione Micheletti
Tra documentazione e ricerca. Il contributo della fondazione
Luigi Micheletti agli studi sulla storia del rapporto
industria-ambiente.

Prima Sessione 10:30 - 13:45
AMBIENTE DI LAVORO. IL SINDACATO ITALIANO DI
FRONTE ALLA SFIDA DELLA TUTELA AMBIENTALE

Coordina
Valerio Tramutoli, Università della Basilicata

Intervengono
Giovanni Casaletto, Ires Cgil Basilicata
Le lotte per la salute in fabbrica nella storia della Cgil
Basilicata (1965-1975)

Elena Davigo, Università di Firenze e Siena
Una riforma sanitaria dal basso. (Dis)continuità tra tutela
della salute e difesa dell’ambiente nell’iniziativa sindacale
italiana (1968-1978)

Diego Alhaique, Ricercatore indipendente
Le lotte operaie e sindacali per il controllo dell’ambiente di
lavoro nel Mezzogiorno (1970-1985)

Silvia Pizzirani, Ricercatrice indipendente
La Cgil di Bologna tra spinte innovative e ambientalismo
timido: nascita e attività dell’associazione Gaia (1979-1985)

Elisabetta Risi, Università Iulm di Milano
Senza le mura: tra lavoro cognitivo e ricerca del benessere
ambientale (e mentale)

Discutono
Rossella del Prete, Università degli Studi del Sannio
Elisa Castellano, Coordinatrice archivi,
biblioteche Fondazione Di Vittorio

13:45 - 15:00
pausa pranzo

Seconda Sessione 15:00 - 18:30
PERSISTENZE, RIMOZIONI E NUOVE TRAIETTORIE
NEL RAPPORTO TRA INDUSTRIA E AMBIENTE:
I CASI DEL MEZZOGIORNO

Coordina
Donato Di Sanzo, Università degli Studi di Salerno

Intervengono
Onofrio Bellifemine, Università Cardinale Stefan
Wyszynski di Varsavia
Taranto tra progresso e ambiente: r-impianti industriali?

Giovanni Ferrarese, Università degli Studi di Salerno
Ambiente o lavoro? Il caso della Liquichimica
nel metapontino (1973-1980);

Beatrice Benocci, Università degli Studi di Salerno
La percezione pubblica e sociale dell’impatto
dei processi industriali sull’ambiente.
Caso di Studio: Le Fonderie Pisano

Gloria Pessina, Politecnico di Milano
Il Polo industriale di Portovesme tra path
dependency e tentativi di innovazione

Discutono
Enzo Alliegro, Università degli Studi di Napoli
lfonso Conte, Università degli Studi di Salerno
Salerno

20 luglio 2018 ore 10:00

Saluti introduttivi
Carmine Pinto, Direttore CIRCEC
Michele Colucci, Società Italiana di Storia
del Lavoro ISSM, CNR

Terza Sessione 10:15 - 13:30

PROGRAMMI DI RICONVERSIONE INDUSTRIALE
TRA PROMESSE E SCONCERTO

Coordina
Luca Castagna, Università degli Studi di Salerno

Intervengono
Elio Frescani, Università degli Studi di Salerno
Un’industria non fredda. la politica ambientale
nei documentari dell’Eni.

Antonio Santoro, Università degli studi di Salerno
Petrolio e conflitti ambientali.
L’Eni nel disastro del Delta del Niger (1962-1985)

Sara Roncaglia, Università degli Studi di Milano
Le trasformazioni degli spazi industriali
e di vita di Mumbai nei canti dei bardi urbani (lok Shabir).

Francesco Zanotelli, Università degli Studi di Messina
Blanching the green. Ambientalismi
a contrasto nei parchi eolici messicani.

Federica Tortora, Università La Sapienza
From Favela Bairro to Minha Casa Minha Vida:
some reflections about the role of the construction
private sector within the implementation
of urban programmes in Brazil

Discutono

Elena Dinubila, Università Aix-Marseille
Gennaro Avallone, Università degli Studi di Salerno
Pausa pranzo e chiusura lavori 13:30



Also check out other Health & Wellness Events in Potenza, Sports Events in Potenza.

Liked this event? Spread the word :

Map FLC CGIL Potenza, Università degli Studi di Salerno, Italy
Loading venue map..
Report a problem

Are you going to this event?

Organizer

IRES Basilicata
Advertisement